Il cellulare, il futuro della musica

Il Congresso annuale 3GSM attualmente in svolgimento a Cannes che vede la partecipazione di tutti i maggiori produttori di telefonia mobile, ha definitivamente consacrato il cellulare a nuovo media per l’ascolto della musica. Infatti varie aziende hanno illustrato iniziative che hanno come obiettivo l’utilizzo del cellulare in alternativa agli altri tipi di lettori di file musicali. Nokia ha annunciato di avere posto in essere una collaborazione con Microsoft allo scopo di permettere ai propri telefoni di scaricare brani musicali dai computer equipaggiati con Windows XP, comunicando anche il prossimo lancio di un cellulare espressamente dedicato alla musica. Anche gli altri colossi della fonia mobile non si sono tirati indietro. SonyEricsson ha infatti annunciato anch’essa il lancio di un nuovo modello di cellulare con il marchio Sony Walkman in grado di interfacciarsi con i computer degli utenti e anche connettersi direttamente ai servizi di distribuzione dei brani in Rete. Motorola ha invece illustrato la prossima introduzione di un modello di telefono iTunes compatibile denominato RCKR (Rocker). Insomma il telefono cellulare pare intenzionato a divenire un seria alternativa ai cosiddetti Mp3 player capitanati da iPod. Per i produttori si tratter√† ora di strutturare i sistemi per impedire che “il telefonino” non divenga un’alternativa praticabile anche nella illecita diffusione di contenuti.