Si è spenta Angiolina “Nuccia” Rispoli Zanotti


Angiolina “Nuccia” Rispoli Zanotti è scomparsa questa mattina.

La signora Rispoli Zanotti, “Nuccia” per tutti gli autori che hanno avuto modo di conoscerla meglio,  è stata per anni, oltre che il Presidente, la vera anima della Cassa Nazionale di Assistenza Compositori, Autori, Librettisti, un ente che ha contribuito a far crescere grazie alla sua instancabile opera.
Da sempre vicina al mondo degli autori, aveva iniziato sin da giovane a collaborare con il maestro Mascheroni, divenendo ben presto il suo braccio destro.
Nel corso della sua intensa esistenza aveva svolto con entusiasmo attività volte ad alleviare le sofferenze dei più deboli e dei malati, tanto da essere insignita dell’Ambrogino d’Oro.
Il ruolo ricoperto nella Cassa di Assistenza le consentiva di poter fornire un concreto aiuto a una classe come quella autorale, priva di forme di protezione sociale, unendo così il suo amore per la musica al suo desiderio di spendersi per il prossimo.
Aveva anche ricoperto la carica di segretaria dell’UNCLA.
Con Nuccia Rispoli Zanotti perdiamo un pezzo di storia del mondo musicale italiano.
Perdiamo una persona generosa e attenta ai bisogni del prossimo e vicina come nessun altro ai problemi di autori e compositori in difficoltà.
Ciao Nuccia resterai sempre nei nostri cuori!